martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il presidente di Cuba continua la visita a Matanzas

L'Avana, 12 lug (Prensa Latina) Continua la visita ufficiale del presidente cubano, Miguel Diaz-Canel, all’occidentale provincia di Matanzas, tra obiettivi sociali, economici e turistici.

Diaz-Canel, nella giornata di oggi, ha visitato il centro storico della città, che è rinato in vista delle celebrazioni, il 12 ottobre, dei 325 anni della fondazione di San Carlos e San Severino de Matanzas.

Il presidente si è interessato ai lavori di restauro del teatro Sauto e ha visitato la Stazione dei Vigili del Fuoco, che ospita anche l’unico museo vivo del paese, perché oltre ai pezzi in esposizione continua ad essere attivo il comando dei pompieri più antico di Cuba.

Diaz-Canel ha percorso, poi, il lungofiume pedonale San Juan, ha reso noto un servizio di Radio Rebelde.

Il presidente è stato informato dettagliatamente sui lavori di ricostruzione, attualmente in corso, affinché si converta in un spazio culturale, per promuovere le arti ed i valori.

Díaz-Canel ha proseguito la passeggiata fino alla nota Sala Concerti José White, famosa per aver ospitato l’interpretazione del primo danzon a Cuba.

Il presidente ha anche visitato la Centrale Termoelettrica Antonio Guiteras, considerata la più efficiente del sistema elettrico del paese.

Con una potenza di 317 megawatt, la Centrale consuma oltre 450.000 tonnellate di greggio l’anno e produce il 10% dell’energia elettrica di Cuba.

Infine, Diaz-Canel ha visitato l’Impresa di Fertilizzanti e Pesticidi Rayonitro, ubicata nella zona industriale di Matanzas e che produce fertilizzanti misti, acido solforico e altre sostanze chimiche.

Come di consueto, durante l’incontro con i lavoratori e dirigenti, il presidente cubano ha formulato molte domande, si è informato sul compimento delle produzioni e si è interessato delle condizioni lavorative e della qualità dei prodotti.

Durante la sua visita a Matanzas, Díaz-Canel ha salutato e parlato con i cittadini che gli hanno mostrato simpatia, affetto e rispetto, sottolinea il servizio giornalistico radiofonico

mb/joe

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE