mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Allertano in Colombia per aumento di minacce di morte contro giornalisti

Bogotà, 12 lug (Prensa Latina) Circa 89 minacce di morte contro giornalisti in Colombia si sono registrate dall’inizio dell’anno, ha oggi messo in allerta la Fondazione per la Libertà di Stampa (FLIP). 

 
Dato a conoscere questo giovedì e pubblicato dal quotidiano El Espectador e Caracol Radio, la relazione segnala che “negli ultimi anni si è registrato un aumento considerabile nel numero di minacce contro giornalisti in Colombia”. 
 
Mentre nel 2015 la FLIP ha documentato 59 casi di minacce, nel 2016 la cifra ascese a 90 e nel 2017 sono arrivati a 129. 
 
Pedro Vaca, direttore della FLIP, ha detto a El Espectador che i casi sono stati già messi a conoscenza dell’Unità Nazionale di Protezione, ma che le misure adottate in tutti i casi sono state insufficienti o estremamente ritardate. 
 
Il documento cita casi di giornalisti che sono stati minacciati nei dipartimenti di Antiochia, Putumayo e Magdalena per diffondere notizie su crimini contro difensori dei diritti umani o per dare copertura alle irregolarità create col settore minerario illegale. 
 
“Di fronte alla situazione critica che affronta il paese per l’assassinio dei difensori di diritti umani e minacce contro giornalisti, la FLIP espressa la sua preoccupazione per l’assenza di azioni effettive da parte dell’Unità Nazionale di Protezione”, afferma il testo. 
 
La FLIP chiede al governo di garantire le misure orientate per salvaguardare la vita e l’integrità di quelli che esercitano il lavoro giornalistico in Colombia. 
 
Ig/tpa

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE