giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Evo Morales saluta l’annuncio dell’ONU sull’accordo migratorio

La Paz, 13 lug (Prensa Latina) Il presidente boliviano, Evo Morales, ha salutato l'annuncio del segretario generale dell’ONU, Antonio Guterres, sull'approvazione del Patto Mondiale sulla Migrazione.

“Accogliamo con favore l’annuncio di @antonioguterres, segretario generale dell’ONU, che tutti i paesi affiliati all’organizzazione, ad eccezione degli Stati Uniti, firmeranno il patto migratorio”, ha scritto il presidente boliviano su Twitter.

“Gli esseri umani dovrebbero avere gli stessi diritti in tutto il pianeta. Bisogna ricevere e aiutare gli immigrati”, ha detto Morales che, in diverse occasioni, nazionali e internazionali, ha sostenuto la cittadinanza universale come diritto di tutti gli esseri umani.

Nella conferenza stampa di ieri, Guterres ha descritto la migrazione come un “fenomeno positivo”, perché“i migranti sono un motore straordinario per la crescita”.

Ha spiegato come i 258 milioni di migranti, che esistono al mondo e rappresentano il 3% della popolazione mondiale, contribuiscono al 10% del Prodotto Lordo Mondiale.

Nonostante ciò, ha detto, dal 2000 ad oggi, 60.000 migranti sono morti in mare, nel deserto o in altri luoghi mentre cercavano di raggiungere la loro destinazione, e sono spesso attaccati e demonizzati.

Ha affermato che se la migrazione è inevitabile, deve essere organizzata meglio, attraverso un’efficace cooperazione internazionale tra i paesi di origine, di transito e di destinazione, in modo che il controllo dei movimenti non sia nelle mani dei trafficanti.

In questo contesto, il segretario dell’ONU ha affermato che il Patto Mondiale soddisfa tre obiettivi: il primo, riorientare le politiche di sviluppo nazionali e internazionali e creare opportunità affinché le persone vivano e lavorino con dignità.

Il secondo, rafforzare la cooperazione internazionale contro i trafficanti di esseri umani e proteggere le vittime; ultimo, creare maggiori opportunità per una migrazione legale più ampia.

Guterres ha spiegato, infine, che il Patto Mondiale sulla Migrazione, approvato nella giornata di oggi, verrà adottato formalmente in Marocco alla fine dell’anno.

mb/lpn

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE