mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Bombardamenti statunitensi a Deir el-Zor uccidono 30 civili siriani

Damasco, 13 lug (Prensa Latina) Bombardamenti aerei della Coalizione Internazionale, diretta dagli Stati Uniti nella città di Al-Bukamal, nella provincia nordorientale di Deir el-Zor, hanno provocato la morte di 30 civili, hanno informato oggi attivisti sociali. 

 
Secondo queste fonti, gli attacchi effettuati contro le località di al-Baghouz  Fowqani ed al-Souseh, ad Al-Bukamal, hanno causato ferite ad un numero indeterminato dei residenti, tra questi donne e bambini. 
 
Come conseguenza dell’aggressione delle forze statunitensi, decine di case sono state distrutte nei luoghi oggetto delle incursioni, ha indicato la notizia diffusa dall’Agenzia di Notizie Sana. 
 
Frequentemente i comandi militari di Washington cercano di giustificare le loro aggressioni e massacri contro la comunità siriana sotto la scusa che sono danni collaterali, perché il loro obiettivo è combattere il gruppo terroristico Isis. 
 
Migliaia di persone sono state uccise dal 2014 per attacchi dell’aviazione militare statunitense in province di questo paese arabo come Al-Raqqa, Hasaka, Aleppo e la stessa Deir el-Zor. 
 
Ripetutamente, il governo siriano ha denunciato i massacri commessi dalle truppe statunitensi contro la popolazione civile presso gli organismi internazionali come le Nazioni Unite, dove ha chiesto la sospensione di queste azioni criminali. 
 
Ig/obf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE