mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Russia-USA, incontro cruciale per la stabilità mondiale

Mosca, 16 lug (Prensa Latina) Il presidente russo, Vladimir Putin, parteciperà, oggi, con il suo omologo statunitense, Donald Trump, a Helsinki, ad un incontro cruciale per la stabilità strategica mondiale, ma senza nessuna previsione.

 

Trump ha inviato messaggi, sia positivi sia negativi, prima dell’incontro presso il Palazzo Presidenziale della capitale finlandese.

Ieri, il capo della Casa Bianca aveva elogiato Putin per aver organizzato “uno dei migliori campionati mondiali di calcio” della storia.

Ma, in seguito, in un twitter molto simbolico ha scritto che anche se la Russia offrisse Mosca, negli Stati Uniti sarebbe comunque criticato per nonaver ottenuto anche San Pietroburgo.

Con affermazioni del genere, pochi possono pensare a intenzioni positive in vista dell’incontro di Helsinki, che sarà privato e solo con la presenza di traduttori, come richiesto della parte americana.

Le difficoltà dell’incontro sono rappresentate dagli stessi temi di discussione. Entrambe le parti concordano sulla necessità di affrontare questioni come la Siria, l’Ucraina (nella visione russa) e le relazioni bilaterali.

Washington insiste sulla necessità di affrontare le presunte ingerenze russe negli affari interni degli Stati Uniti, un tema che coinvolge Trump non proprio nel migliore dei modi, che sta per analizzare una controversa accusa contro 12 soldati russi.

Come sfondo ai colloqui, Washington ha portato alla luce la presunta responsabilità di 12 russi nell’intercettazione delle comunicazioni e dei siti web nordamericani per manipolare le elezioni del novembre 2016.

Altre questioni come il rispetto dei diritti umani, la violazione delle convenzioni diplomatiche o l’appropriazione indebita di proprietà dell’ambasciata russa negli Stati Uniti sono questioni che interessano Mosca, ma non precisamente gli USA.

Come ha detto lo stesso Trump, stavolta gli tocca parlare con un concorrente e non esattamente con un nemico, sebbene la Casa Bianca faccia di tutto per dimostrare il contrario.

mb/to

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE