lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

ONU si congratula per la presenza del FARC nel Congresso colombiano

Bogotà, 20 lug (Prensa Latina) La Missione di Verifica delle Nazioni Unite in Colombia si è congratulata per la presenza del partito del FARC nel nuovo Congresso installato oggi, frutto dell'Accordo di Pace concordato a Cuba. 

 
“La partecipazione nel Senato e nella Camera dei rappresentanti del partito Forza Alternativa Rivoluzionaria del Comune (FARC) segna il suo transito dalle armi alla politica”, ha affermato in un comunicato l’ONU. 
 
Inoltre, ha aggiunto la dichiarazione, significa la transizione della Colombia dal conflitto alla ricerca della riconciliazione. 
 
Il Sistema delle Nazioni Unite nel paese sud-americano ha anche dimostrato la sua speranza che prevalga un clima di concordia col nuovo potere legislativo, col fine di consolidare la pace in tutto il territorio nazionale. 
 
Il Congresso della Colombia, ha iniziato oggi una legislatura nel quale per volta prima e secondo l’Accordo di Pace contempla 10 seggi, cinque nella Camera e cinque nel Senato, per gli ex guerriglieri delle FARC-EP. 
 
Per il Senato sono stati scelti Ivan Marquez, Pablo Catatumbo, Victoria Sandino, Carlos Lozada e Sandra Ramirez, mentre nella Camera i seggi corrispondono a Byron Yepes, Jairo Quintero, Jesus Santrich, Marco Calarcá ed Olmeto Ruiz. 
 
Santrich rimane in prigione dal passato 9 aprile su sollecito della giustizia statunitense che l’accusa di narcotraffico, imputazione che il FARC qualifica come un montaggio giuridico avviato ad intorpidire il processo di pace. 
 
Da parte sua Marquez si è rifiutato di occupare il suo seggio in solidarietà con Santrich ed in rifiuto alle modificazioni che ha sofferto l’Accordo di Pace. Al suo posto assumerà il seggio il dirigente del FARC, Benkos Biohó. 
 
Alla fine, neanche Yepes occuperà il suo seggio per problemi di salute ed al suo posto ci sarà l’ex guerrigliero Carlos Alberto Carreño, alias Sergio Marin. 
 
Ig/tpa

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE