sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Nuova Costituzione di Cuba: la parola al popolo

L'Avana, 23 lug (Prensa Latina) L'Assemblea Nazionale del Potere Popolare (Parlamento) ha invitato i cubani ad esprimersi sul progetto di Costituzione che dovrà sostituire quella attuale, approvata nel 1976, con una legge fondamentale che rifletta i cambiamenti in corso sull'isola.

Riuniti nella prima sessione plenaria della IX Legislatura (2018-2023), i deputati, nella giornata di ieri, presso il Palazzo delle Convenzioni dell’Avana, hanno concordato che le consultazioni si terranno dal 13 agosto al 15 novembre. Dopo questo processo il testo tornerà in Parlamento.

Arricchita dalle opinioni dei cittadini, la bozza della nuova Costituzione passerà nuovamente in Assemblea Nazionale e, infine, sarà convocato il referendum per deciderne l’approvazione o meno.

L’obiettivo di sottoporre il documento al popolo è in sintonia con le trasformazioni per perfezionare il socialismo cubano, ha dichiarato in un’intervista a Prensa Latina il deputato José Angel Portal, recentemente nominato ministro della Salute Pubblica.
Secondo il neoministro, il progetto è all’altezza del momento storico della rivoluzione e la cosa importante, ora, è la consultazione popolare.

Anche la segretaria generale della Federazione delle Donne Cubane, Teresa Amarelle, e il presidente della Federazione Studentesca Universitaria, Raul Alejandro Palmero, hanno dichiarato a Prensa Latina che il paese ha bisogno di una costituzione adeguata ai progressi compiuti nell’attualizzazione del modello socioeconomico.

Il presidente di Cuba, Miguel Diaz-Canel, intervenendo alla chiusura della prima sessione ordinaria della IX Legislatura, ha sottolineato l’importanza della consultazione popolare, poiché si tratta di un “esercizio di partecipazione popolare diretta”, che “acquisisce la maggiore rilevanza politica e sarà un’ulteriore riflessione sul fatto che la Rivoluzione si basa sulla democrazia più genuina”.

Ogni cubano potrà esprimere liberamente le proprie opinioni e contribuire a raggiungere una Costituzione che rifletta il presente e il futuro della Patria, ha ribadito.

Il progetto di nuova Costituzione ratifica il carattere socialista di Cuba e include cambiamenti nella struttura dello Stato, compresa la creazione delle figure di Presidente e Vicepresidente della Repubblica e di Primo Ministro, in sostituzione dell’attuale ruolo di Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri.

Estende inoltre i diritti delle persone, come le garanzie di giusto processo, l’habeas corpus, la presunzione d’innocenza e il reinserimento sociale degli ex detenuti.

Inoltre, include diverse forme di proprietà: quella socialista di tutto il popolo, quella mista e la privata; i cambiamenti nell’istituzione del matrimonio, definita come l’unione tra due persone, mentre l’attuale Costituzione la descrive come l’unione concordata volontariamente tra un uomo e una donna.

La proposta relativa alla modifica dell’istituzione del matrimonio è stata una delle più dibattute e forse la più riportata a livello internazionale.

mb/wmr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE