lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba, nuovo farmaco per il trattamento dell’infarto del miocardio

L'Avana, 25 lug (Prensa Latina) Un nuovo farmaco per il trattamento dell’infarto miocardico acuto, sviluppato dal Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (CIGB), sarà disponibile il prossimo anno a Cuba, ha reso noto oggi il quotidiano Granma.

Il farmaco, chiamato CIGB-500 e costituito da sei aminoacidi, permetterà di migliorare la qualità e la durata della vita delle persone affette dalla patologia, considerata una delle più gravi cardiopatie ischemiche, segnala l’articolo.

Espande, inoltre, i meccanismi cellulari di cito-protezione durante l’ischemia epatica o cardiaca e gli episodi di riperfusione, che si possono verificare quando gli interventi chirurgici sono molto lunghi, ha spiegato al quotidiano il direttore della Promozione e distribuzione nazionale del CIGB, José Brito.

Il farmaco ha concluso la fase di sviluppo e quella preclinica. Nel 2008, è stata completata la sperimentazione clinica sui volontari sani, mentre da novembre 2013 è iniziata la II fase con i pazienti, ha detto Brito.

Gli studi hanno confermato che il CIGB-500 é pienamente compatibile con la maggior parte dei farmaci di uso comune approvati per il trattamento della patologia, ha spiegato YuniaDelgado, dell’ufficio comunicazione del Centro.

Con lo sviluppo di questo peptide sintetico, si prevede di soddisfare la domanda interna e incorporare il farmaco nel Sistema Sanitario Nazionale e anche per l’esportazione, ha spiegato la Delgado.

Secondo la presentazione dei Progetti Biomedici delle Opportunità delCIGB, questo è il primo farmaco applicato per il trattamento della patologia.

Inoltre, aggiungere testo, permetterà di ridurre la portata dell’infarto, proteggere gli organi epiteliali del corpo dai danni causati da eventi di ischemia-riperfusione, trattare il danno epatico e ridurre la progressione della fibrosi epatica.

Secondo l’Annuario Statistico della Sanità Pubblica, l’infarto miocardico acuto è la terza causa di decessi per malattie cardiache a Cuba, essendo responsabile della morte di 7.177 persone nel 2017.

La riperfusione cardiaca è una procedura medica che può salvare la vita di una persona dopo un infarto.

mb/rml

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE