venerdì 19 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Bolivia, i medici cubani hanno eseguito oltre 700mila interventi oculistici

La Paz, 1 ago (Prensa Latina) La Brigata Medica Cubana in Bolivia (BMC) ha superato la cifra di 700 mila interventi chirurgici oftalmologici, nell’ambito dell’Operazione Miracolo, che cerca di risolvere diverse patologie oculari della popolazione.

Yoandra Muro, coordinatore nazionale della BMC, ha riferito che sono stati realizzati 700.008 interventi, grazie all’impegno e alla dedizione dei collaboratori cubani in Bolivia, specialmente dei chirurghi e di tutti i dipendenti dei centri oftalmologici.

Complimenti a tutti i colleghi che sono presenti da 12 anni, offrendo salute al popolo boliviano e che, da ogni luogo di lavoro, hanno sostenuto questo sogno di Fidel Castro e Hugo Chavez di ridare o migliorare la vista a molte persone, che, senza la nostra presenza, non avrebbero potuto, ha dichiarato a Prensa Latina.

La Muro ha detto che raggiungere questo numero di operazioni è stato un impegno dei medici cubani per commemorare il 92° anniversario della nascita del leader storico della rivoluzione cubana, il prossimo 13 agosto.

Questo è il miglior tributo che possiamo fare a quell’uomo che segnerà sempre i passi delle nostre vite, ha detto.

La responsabile della brigata ha spiegato che questo risultato è anche il sogno del leader boliviano, Evo Morales, “che non ha mai smesso di prestare attenzione a questo progetto che è una realtà da molto tempo”.

Abbiamo dimostrato che l’amore genera stupore e che la parola di un professionista della salute cubano è sempre manutenuta, ha affermato.

L’Operazione Miracolo è un piano sanitario ideato da Fidel Castro e Hugo Chávez, iniziato nel 2004 con l’obiettivo di operare sei milioni di latinoamericani e caraibici in un periodo di 10 anni.

Viviana Diaz Frias

mb/vdf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE