venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Affermano che Fidel Castro ha marcato profondamente Africa ed Angola

Luanda, 13 ago (Prensa Latina) Il leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro (1926-2016), ha marcato profondamente Africa ed Angola, ha affermato oggi il segretario generale dell'Associazione di Amicizia tra i due paesi, Fernando Jaime. 

 
“Se c’è un continente che dovrebbe festeggiare appassionatamente in questo momento, è l’Africa, se c’è una zona continentale che dovrebbe ricordare oggi Fidel Castro, questa è l’Africa australe, se c’è un paese che dovrebbe e che deve celebrare e ricordare eternamente Fidel Castro, quello è Angola”, ha sentenziato. 
 
Fidel Castro ha irradiato la sua luce per la libertà del continente nero, ha aggiunto Jaime durante l’atto in Luanda per il 92º compleanno del leader rivoluzionario, celebrato nel Centro di Stampa Anibal de Melo (CIAM). 
 
Ricordando le campagne internazionaliste di Cuba in Algeria, in Etiopia, in Guinea Bissau ed in Mozambico, Jaime ha elogiato la capacità di moltiplicazione dell’allora capo di Stato che ha risposto inviando uomini nel momento oscuro che ha sofferto Angola, quando nel 1975 avanzavano eserciti verso il sud e verso il nord, per strangolare l’indipendenza ancora prima della sua nascita. 
 
È stata un’epopea, ha detto in allusione alla liberazione del paese ed alla difesa della sua sovranità, ed ha l’impronta di Cuba e di Fidel Castro, ha sottolineato. 
 
“Noi angolani abbiamo il dovere storico di preservare l’immagine di Fidel Castro”, ha manifestato in presenza dell’ambasciatrice di Cuba in Angola, Esther Armenteros, di diplomatici accreditati, di rappresentanti di vari poteri, e della stampa nazionale e straniera. 
 
Per Armenteros il leader storico dell’isola caraibica bisogna ricordarlo al presente perché “sentiamo ogni giorno la sua costante presenza tra i cubani, angolani, ed altri popoli amici che c’accompagnano in questo omaggio”. 
 
Carlos Moncada, presidente dell’Associazione della Comunità dei Cubani Residenti in Angola, ha raccontato aneddoti che hanno sottolineato le qualità del capo della Rivoluzione come leader e dirigente del popolo. 
  
Durante l’incontro, hanno proiettato il documentario “L’epopea dell’Angola”, nella quale si narrano parte delle azioni di Cuba nella lotta contro il colonialismo nel continente, sotto la conduzione di Fidel Castro. 
 
 Ig/ro

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE