mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Messico, aumenta il prezzo del gas domestico

Messico, 13 ago (Prensa Latina) Nonostante il Messico sia un produttore di gas, il prezzo medio di un chilogrammo di gas di petrolio liquefatto (Gpl) è aumentato del 27%, da quando, lo scorso anno, il governo del presidente Enrique PeñaNieto ne ha liberalizzato il mercato.

Gli studi realizzati dalla CRE indicano che, il 30 gennaio 2017, il prezzo medio era di 15.05 pesos messicani per chilogrammo, mentre il 30 luglio 2018 è arrivato a 19.09 pesos (circa un dollaro).

Con questo prezzo, il salario minimo attuale di 88,36 pesos è sufficiente per acquistare 4,6 litri di Gpl. Nel gennaio 2017, il salario minimo di 80,04 pesos consentiva l’acquisto di 5,2 litri di gas.

Secondo il direttore dell’impresa Energetica E2, Lino Patiño, citato dal quotidiano El Sol de Mexico, la maggior parte del gas per uso domestico utilizzato nel paese è importato.

I prezzi del Gpl dipendono, tra i diversi fattori, dai costi di approvvigionamento, dai valori internazionali di riferimento di propano, butano, petrolio greggio, gas naturale e dal tasso di cambio peso messicano/dollaro statunitense.

Petroli Messicani (Pemex) ha comunicato che il volume medio delle vendite interne di Gpl, nella prima metà del 2018, è stato di 170.800 barili al giorno, di cui 55.800 importati.

I prezzi del gas e della benzina sono tra quelli con la più alta incidenza nella ripresa dell’inflazione.

mb/ool

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE