mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Provincia cubana con indicatori di salute come i paesi più sviluppati

Sancti Spiritus, Cuba, 17 ago (Prensa Latina) La sopravvivenza di neonati gravi e la mortalità infantile sono tra i servizi di salute che mantengono oggi indicatori come quelli dei paesi più sviluppati in questa provincia cubana centrale. 

 
Il Servizio di Neonatologia dell’Ospedale Universitario Camilo Cienfuegos, della cittadina di Yayabo, ha ottenuto dall’inizio dell’anno una sopravvivenza del 98%, uno delle percentuali migliori del paese. 
 
Migdiala Soria, capa di questo servizio, ha assicurato alla stampa locale che l’attenzione neonatale nel territorio di questa provincia è di eccellenza. 
 
Da gennaio ad oggi, sono stati ricoverati circa 740 neonati per sotto peso e parti prematuri che hanno avuto un recupero progressivo e sono stati già dimessi.
 
Questi risultati, ha indicato la specialista, rispondono all’eccellente lavoro di un gruppo multidisciplinare integrato da medici, infermieri e tecnici. 
 
Un altro dei successi ottenuti dalla medicina a Sancti Spiritus dall’inizio del 2018 è mantenere in zero la percentuale di mortalità infantile in cinque municipi -Yaguajay, Jatibonico, Fomento, Sancti Spiritus e La Sierpe -. 
 
Mentre il territorio riporta nei primi 7 mesi dell’anno 2,9 deceduti per ogni mille nati vivi, un dato sotto la media nazionale. 
 
Secondo il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (Unicef) circa 2,6 milioni bambini sono morti ogni giorno nelle loro prime 24 ore di vita nel 2016, e le tendenze attuali affermano che 30 milioni decederanno nei loro primi 28 giorni di vita tra il 2017 ed il 2030, per non avere al momento della nascita le cure mediche necessarie. 
 
Ig/rga

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE