sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Venezuela solleciterà a Colombia l’estradizione dell’ex procuratrice generale

Caracas, 17 ago (Prensa Latina) Il Tribunale Supremo di Giustizia (TSJ) del Venezuela ha dichiarato oggi che presenterà una sollecitudine di estradizione a Colombia dell'ex procuratrice generale Luisa Ortega, per essere sottomessa ad un processo penale in territorio venezuelano. 

 
Ortega è reclamata per la sua presunta partecipazione nei delitti di tradimento alla patria, usurpazione di funzioni, uso di documento pubblico falso, denuncia falsa ed associazione per delinquere. 
 
Questa settimana il procuratore generale della Repubblica, Tarek William Saab, ha annunciato che il Pubblico Ministero ha aperto un’investigazione contro l’ex funzionaria per dichiarazioni che la vincolano col tentativo di omicidio perpetrato il 4 agosto contro il mandatario nazionale, Nicolas Maduro. 
 
Saab ha dichiarato che per lo stesso fatto si investiga anche Zair Mundaray, ex direttore di Attuazione Processuale durante la gestione di Ortega. 
 
In tale senso, il TSJ ha deciso sollecitare a Colombia anche l’estradizione di Mundaray, per essere giudicato per la presunta commissione dei delitti di tradimento alla patria, usurpazione di funzioni pubbliche, promozione e incitamento all’odio. 
 
Infine, la massima istanza giudiziale solleciterà l’estradizione alla Spagna dell’ex presidente di Petroli del Venezuela (Pdvsa) Rafael Ramirez, per essere sottomesso ad un processo penale per la sua presunta partecipazione nei delitti di peculato doloso, evasione di procedimento di licitazione ed associazione a delinquere. 
 
Il TSJ ha sottolineato che tutti i cittadini sollecitati dalla giustizia venezuelana conteranno con tutte le garanzie costituzionali e processuali, dettate nella Costituzione. 
 

Ig/wup

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE