lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il bloqueo degli USA contro Cuba è altamente scorretto, afferma OPS

L'Avana, 10 set (Prensa Latina) Il bloqueo imposto dal governo degli Stati Uniti contro Cuba è altamente scorretto, ha affermato oggi il rappresentante dell'Organizzazione Mondiale della Salute/Organizzazione Panamericana della Salute (OMS/OPS) in questa isola, Cristian Morales. 

 
“Per questo motivo, ci uniamo alla posizione maggioritaria dei paesi nel momento del voto storico nell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite”, ha detto Morales in dichiarazioni a Prensa Latina in questa capitale. 
 
Questa politica colpisce lo sviluppo e la salute del popolo cubano, ed obbliga le autorità nazionali a fare il doppio ed il triplo sforzo per mantenere le apparecchiature in funzione e garantire le medicine che sono necessarie, ha sottolineato. 
 
A Cuba si producono due terzi delle medicine che si consumano, ma a volte questa quantità ha bisogno di materie prime che vengono dall’estero, molte volte esistono intoppi incredibili per colpa di questo bloqueo, ha denunciato il funzionario delle Nazioni Unite. 
 
Ci sono medicine che non si producono sull’isola e devono essere importate, ed invece di essere importate dall’America Latina, o dagli stessi Stati Uniti, devono essere trasportate da Cina o dall’Europa, ha dichiarato. 
 
Inoltre, le industrie che le vendono, devono assicurarsi che non abbiano nessun componente statunitense, perché possono essere oggetto di sanzioni da parte degli USA, ha ricordato. 
 
In questo modo, il paese si vede colpito, compreso il suo sistema di salute, perché deve pagare caro per prodotti economici, ha concluso il rappresentante dell’OPS/OMS. 
 
Il prossimo 31 ottobre, il governo cubano denuncerà la recrudescenza del bloqueo presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. 
 
Ig/rml

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE