giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Lula ha rovesciato il gioco elettorale che sembrava perso, afferma economista

Brasilia, 1º ott (Prensa Latina) L'ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva ha rovesciato un gioco elettorale che sembrava perso ed il suo candidato, Fernando Haddad, passerà al secondo turno e lì dovrebbe sconfiggere Jair Bolsonaro, ha commentato oggi l'economista Paulo Nogueira. 

 
Lula ha fatto un’opera quasi miracolosa, ha sottolineato Nogueira in un commento pubblicato nella rivista Carta Capital e nel quale ha paragonato il fondatore e leader storico del Partito dei Lavoratori (PT) col rinomato calciatore brasiliano Edson Arantes do Nascimento, Pelè. 
 
Paragonando quello che succede nella campagna elettorale del 2018 con quello che è successo nella Coppa del Mondo di calcio del 1962, in Cile, l’ex vicepresidente della Nuova Banca di Sviluppo del gruppo Brics ha sostenuto che “Lula è il nostro Pelè politico”. 
 
La gran differenza (con quello che accade ora) è che Lula è più che un Pelè. Prigioniero politico dal passato 7 aprile “ha continuato a giocare ed ha preparare la squadra fuori dal campo. Ha imposto una sconfitta schiacciante ai suoi avversari. È stato la stella insuperabile del campionato, anche se appartato dal torneo”, ha sentenziato. 
 
A giudizio dell’economista, Haddad avanzerà al secondo turno e dovrebbe sconfiggere Bolsonaro, benché abbia messo in allerta che esiste sempre il rischio di certe sorprese e di manovre dell’ultima ora. 
 
Secondo la più recente inchiesta di intenzione di voto, pubblicata oggi dal l’istituto FSB Pesquisa, l’ex capitano dell’Esercito e rappresentante del Partito Sociale Liberale (PSL) è al primo posto, con il 31% di appoggio, mentre Haddad è al secondo con il 24%. 
 
Ig/mpm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE