lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Dibattono nell’Università de L’Avana il progetto di Costituzione

L'Avana, 5 ott (Prensa Latina) Lavoratori dell'Università de L'Avana hanno approfondito oggi i diritti dei cittadini e la struttura dello Stato cubano, elementi contenuti nel progetto di Costituzione, che si sottomette a consultazione popolare da agosto. 

 
Tra i temi abbordati sono prevalsi i criteri a favore di lasciare esplicito nel documento il diritto ad un’assistenza giuridica in ogni momento e, nel caso di un processo penale, fin dal principio. 
 
Si è proposto anche di mantenere l’istituzione del matrimonio tra un uomo ed una donna, come espone la Magna Carta vigente dal 1976; e riconoscere concretamente nella legislazione l’unione tra persone dello stesso sesso. 
 
Hanno chiesto di aggiungere un articolo che garantisca gli stessi diritti ai cittadini cubani ed a quelli stranieri, con enfasi nell’uguaglianza di opportunità per la creazione di aziende. 
 
Inoltre, si è proposto includere il diritto dei cittadini a sollecitare la modificazione o deroga delle leggi, e definire il meccanismo per farlo. 
 
Sulla struttura dello Stato sono prevalsi criteri a favore della separazione dei poteri Esecutivo, Legislativo e Giudiziale, in modo che un individuo solo possa integrare uno di questi. 
 
Sull’elezione dei massimi incarichi del paese e dei suoi territori, vorrebbero che fossero proposti, e non eletti o designati. 
 
Allo stesso modo, hanno suggerito la creazione di un tribunale costituzionale, completamente indipendente, che vegli per il compimento stretto della Legge delle leggi, in tutte le istanze. 
 
 
Ig/ihr
  

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE