lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Honduregni avanzano lentamente verso il confine Guatemala-Messico

Guatemala, 26 ott (Prensa Latina) Piccoli gruppi di honduregni avanzano oggi lentamente verso questa capitale o verso la frontiera col Messico, malgrado le alte temperature dell'oriente guatemalteco e la stanchezza che incomincia a farsi sentire. 

 
A differenza della prima carovana, che ha attraversato in massa Guatemala, questi emigranti camminano dispersi e da ieri sono sulla rotta dell’Atlantico. 
 
Benché ammettano che hanno contato sull’appoggio degli abitanti nella loro camminata, denunciano che la Polizia Nazionale Civile colloca picchetti sulla strada per farli scendere dai veicoli ed obbligarli a continuare a piedi. 
 
La presenza degli agenti spaventa gli autisti e molti non si azzardano a raccoglierli sui camion o sui furgoni, come succedeva nei giorni precedenti. 
 
Gli honduregni affermano che tutti viaggiano per le stesse ragioni, la mancanza di risorse economiche e la scarsità di impiego, che li obbliga a cercare negli Stati Uniti quello che non trovano nella loro patria. 
 
Mentre passano le ore, si annunciano nuove carovane, per cui organizzazioni umanitarie come le Case dell’Emigrante, tanto nella zona confinante di Tecun Uman come in questa capitale, avvisano che incominciano a scarseggiare le provviste e lanciano richieste di aiuto alla popolazione per nuove donazioni. 
 
Secondo gli attivisti, hanno soccorso circa 11 mila emigranti, a cui hanno dato alimentazione, rifugio e vestiti. 
 
Per la prossima settimana si organizza dal Salvador un’altra mobilitazione di massa, con uscita prevista il prossimo 31 ottobre. 
 
Ig/mmc 
 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE