lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Presidente cubano termina con Laos il viaggio di lavoro in Asia

Vientiane, 12 nov (Prensa Latina) Il presidente cubano, Miguel Diaz-Canel, ha terminato ieri nel Laos il viaggio di lavoro che l’ha portato alla Repubblica Popolare Democratica della Corea (RPDC), in Cina ed in Vietnam, e prima in Francia ed in Russia. 

 
Durante la sua visita ufficiale nel Laos, Diaz-Canel ha avuto conversazioni ufficiali col suo omologo e segretario generale del Partito Popolare Rivoluzionario del Laos, Bounnhang Vorachith. 
 
I due capi di stato hanno firmato un accordo di cooperazione tra il Ministero di Educazione e Sport della Repubblica Popolare Democratica Lao (RPDL) e l’Istituto Nazionale di Educazione Fisica, Sport e Ricreazione della nazione antillana. 
 
Inoltre, i membri delle due delegazioni hanno sottoscritto un memorandum di intendimento sulla cooperazione tra la Banca della RPDL e la Banca Centrale di Cuba. 
 
Diaz-Canel ha anche avuto un incontro col primo ministro Thongloun Sisoulith, occasione in cui ha ricordato che ieri si sono compiuti 50 anni della fondazione del Comando dell’Esercito Popolare del Laos. 
 
Il mandatario ha sottolineato che questo fatto “ha segnato l’inizio della nostra collaborazione e la nostra solidarietà con questo popolo fratello”. 
 
Nel suo account di Twitter ha scritto sul fatto: “Celebriamo in #Laos il 50º anniversario del Comando delle Forze di Liberazione Nazionale. È stato nelle leggendarie grotte di #Viengxay, dove i nostri medici hanno consolidato l’infrangibile amicizia dei nostri popoli. #SomosCuba #SomosContinuidad”.

Nel distretto montagnoso di Viengxay, in mezzo all’intricata selva, funzionava negli anni della Guerra di Indocina, sotto il bombardamento yankee, un rudimentale ospedale di campagna costruito dai vietnamiti, il cui personale medico e di salute era quasi totalmente cubano. È stata questa la prima Brigata Medica Cubana nel Laos, che ha prestato i suoi servizi nelle grotte, e che curava non solo i combattenti del Laos, ma anche la popolazione civile della zona durante vari anni, e perfino dopo la totale liberazione del paese, in dicembre del 1975. 
 
Il presidente cubano si è anche riunito col titolare dell’Assemblea Nazionale, Paty Yathotou, che ha qualificato la sua visita come molto importante.
 
Yathotou ha assicurato che la presenza di Diaz-Canel nella RPDL, benché breve, ha impulsato un apprezzabile impeto ai vincoli di cooperazione e di amicizia tra i due governi ed i due popoli. 
 
Diaz-Canel ha celebrato il livello raggiunto dalle relazioni bilaterali ed ha condiviso con la sua anfitriona la volontà di portarle a piani superiori. 
 
Questa è la prima visita nel Laos di un presidente del Consiglio di Stato e dei Ministri di Cuba, e la seconda di Diaz-Canel che anteriormente, in condizione di primo vicepresidente, è stato qui in giugno del 2013. 
 
Ig/asg 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE