domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Israele ha arrestato 908 minorenni palestinesi dall’inizio del 2018

Ramallah, 20 nov (Prensa Latina) Israele ha arrestato 908 palestinesi minorenni dall'inizio del 2018, ha informato la Società dei Prigionieri Palestinesi (PPS). 

 
In una relazione divulgata proprio nel Giorno Mondiale dell’Infanzia, PPS ha denunciato che dei bambini arrestati dal gennaio del 2018 fino al finale di ottobre, 270 si trovano ancora nelle carceri israeliane. 
 
L’organizzazione ha enfatizzato in che generalmente i minorenni sono fermati nelle loro stesse case all’alba, e spesso sono severamente colpiti e minacciati affinché firmino i documenti di confessione. 
 
È negata loro anche l’educazione, mentre ad alcuni proibiscono incluso le visite familiari, come l’attenzione medica per quelli che ne hanno bisogno, mentre sono reclusi, ha denunciato PPS. 
 
L’entità ha sottolineato che Israele ha promulgato varie leggi dal 2015 dirette ai bambini palestinesi, che permettono principalmente la detenzione ed il giudizio di minori di 14 anni per lanciare pietre contro le forze occupanti. 
 
Queste normative permettono a Tel Aviv di applicare pene di prigione fino a più di 10 anni, e perfino l’ergastolo. 
 
Secondo il gruppo dei diritti dei carcerati Addameer, sono attualmente 5580 i palestinesi reclusi nelle prigioni israeliane. 
 
Ig/nvo 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE