venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Presidente cileno promulga Legge di Identità di Genere

Santiago del Cile, 28 nov (Prensa Latina) Il presidente cileno, Sebastian Piñera, ha promulgato una Legge di Identità di Genere che permette il cambiamento di sesso ai maggiori di 18 anni, ed ai minorenni tra i 14 ed i 17, autorizzati dai loro genitori o tutori. 

 
La norma stabilisce che una volta effettuate le modificazioni, la persona dovrà essere riconosciuta ed identificata secondo la sua identità di genere. 
 
Inoltre, incorpora il diritto all’identità di genere e l’accesso ai trattamenti ormonali ed agli interventi chirurgici. 
 
Piñera ha affermato che questa legislazione significa un grande impegno con la dignità umana e l’obbligo morale con chi è stato discriminato ingiustamente per molto tempo. 
 
Permetterà di lasciare indietro molte esperienze dolorose, ha detto, ma, ha messo in allerta, che la situazione necessita un cambiamento culturale. È un passo per saldare un debito con una società con troppi pregiudizi, con troppa discriminazione, e “poco umanitaria”, ha aggiunto. 
 
L’iniziativa è stata per cinque anni nel Congresso, ed approssimativamente un mese fa la sua revisione è passata al Tribunale Costituzionale. 
 
Questa legge stabilisce che l’identità di genere “consiste nella facoltà di ogni persona la cui identità di genere non coincida col suo sesso e nome registrato, di sollecitare la rettifica degli errori”. 
 
Ig/tdd

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE