lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Assassinano psicologa in Colombia incaricata del reinserimento degli ex guerriglieri

Bogotà, 20 dic (Prensa Latina) La psicologa colombiana Viviana Muñoz è stata assassinata nel dipartimento del Caquetà, mentre lavorava nella reincorporazione alla società degli ex guerriglieri delle estinte Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP). 

 
Autorità locali hanno confermato oggi l’assassinio della giovane che lavorava da quattro mesi nell’Agenzia statale per la Reincorporazione e la Normalizzazione nel municipio San Vicente del Caguan. 
 
Il cadavere di Muñoz è stati incontrato con vari impatti di pallottola, vicino a quello del leader sociale Ignacio Gomez, in una zona boscosa del Caquetà, a sudovest della Colombia. 
 
Le autorità giudiziali si trasferiscono questo giovedì nella zona, conosciuta come Minas Blanca, dove si trovano i corpi delle vittime, per realizzare i lavori giudiziali corrispondenti. 

Ig/tpa

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE