lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Nicaragua denuncia come illegali i tentativi di applicazione della Carta Democratica dell’OSA

Managua, 3 gen (Prensa Latina) Nicaragua ha accusato il segretario generale dell'Organizzazione degli Stati Americani (OEA), Luis Almagro, di manovrare in maniera illecita per cercare di applicare la Carta Democratica di questo meccanismo continentale. 

 
In una lettera inviata ai suoi colleghi dell’America Latina e dei Caraibi, il ministro nicaraguense degli Esteri, Denis Moncada, denuncia le manovre illegali di Almagro per promuovere l’applicazione contro Nicaragua dell’Articolo 20 della Carta Interamericana, azioni “senza precedenti, totalmente illegali, che contravvengono la stessa Carta Democratica e la Carta dell’OSA.” 
 
Moncada ricorda nella sua lettera che la Carta Democratica è stata concepita come uno strumento per restaurare democraticamente i governi eletti ed un meccanismo contro i golpe di stato ed il rovesciamento con la forza di dirigenti eletti per via democratica. Il ministro ha affermato che questo non è il caso del Nicaragua. 
 
In Nicaragua –sostiene – c’è un’autorità legittima, democraticamente eletta, che è il Governo di Riconciliazione ed Unità Nazionale, che dirige il Presidente Daniel Ortega. 
 
È stato eletto nel 2016 per il periodo 2017-2021, con il 72,44% dei voti attraverso elezioni libere, segrete ed universali, sotto la supervisione internazionale, e gode del riconoscimento della comunità internazionale. 
 
Il cancelliere ha enfatizzato che la Carta Democratica rispetta i principi di non intervento, sovranità, auto-determinazione ed il consenso previo del governo colpito, prima di essere attivata. 
 
 “Questi requisiti legali, sono stati maliziosamente e perversamente ignorati dal Segretario Generale Luis Almagro, contro il popolo del Nicaragua ed il suo governo democratico e legittimo”, insiste Moncada. 
 
Il governo nicaraguense afferma che il capo dell’OSA “non è autorizzato sotto l’attuale circostanza del nostro paese a sollecitare l’immediata ed urgente convocazione del Consiglio Permanente basata nell’articolo 20 della Carta Democratica Inter-americana.” 
 
Inoltre, fa un appello agli stati membri dell’OSA “a non permettere ed a non appoggiare queste azioni infondate che colpiscono la pace, la stabilità e la cooperazione amichevole tra i popoli ed i governi.” 
 
Il ministro Moncada ricorda che da aprile scorso, settori dell’opposizione appoggiati e finanziati dall’estero hanno lanciato una serie di atti di terrorismo come assassinati, sequestri, torture, danni alla proprietà privata e pubblica, ostruzione e distruzione di carrozzabili ed autostrade. 
 
Tutto col pretesto –aggiunge – di distruggere l’ordine costituzionale del paese, causare una rottura dell’ordine democratico e forzare un cambiamento de-facto del governo, fatto che ha costituito un tentativo di golpe di stato che ha colpito la pace, la sicurezza e la stabilità del popolo nicaraguense. 
 
Tali azioni sono state neutralizzate dal governo del Nicaragua, che continua funzionando normalmente, ha concluso Moncada. 
 
Ig/mh

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE