lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

A Cuba fanno un appello alla sinistra latinoamericana affinché organizzi le masse

L'Avana, 30 gen (Prensa Latina) Il teologo brasiliano Frei Betto ha fatto un appello oggi alla sinistra dell'America Latina affinché faccia un'analisi critica della sua condotta negli ultimi tempi e cominciare un lavoro diretto ad organizzare le masse popolari. 

 
“La sinistra deve fare un’autocritica, sedersi a pensare che errori ha commesso, per permettere che la destra ritorni con tanta forza nei nostri paesi”, ha dichiarato Betto a Prensa Latina nel contesto della IV Conferenza Internazionale “Per l’equilibrio del mondo”, che si svolge fino a domani nel Palazzo delle Convenzioni della capitale. 
 
“Abbiamo commesso alcuni errori, come per esempio la corruzione, non abbiamo fatto un lavoro di alfabetizzazione politica col popolo e non abbiamo organizzato le basi popolari”, ha denunciato lo scrittore brasiliano. 
 
“Molti di noi si sono sbagliati pensando che essere al Governo era avere il potere, ed essere nel potere è una cosa e possederlo è un’altra”, ha affermato. 
 
“Non abbiamo saputo fortificare il potere popolare, che è l’unica cosa che ci permette che un governo progressista abbia il vero potere”, ha sottolineato Betto. 
 
È vitale, ha detto, fare un lavoro per informare ed organizzare le masse, come a Cuba con i Comitati di Difesa della Rivoluzione, la Federazione delle Donne Cubane, ed il movimento sindacale. 
 
Tutti questi fattori si sono mobilitati dall’inizio della Rivoluzione quando la nazione caraibica è stata fortemente aggredita, ha ricordato Betto. 
 
“Questa è l’unica maniera e voi, cubani, potete darci lezioni interessanti”, ha enfatizzato l’intellettuale brasiliano. 
 
La IV Conferenza Internazionale per l’Equilibrio del Mondo è un forum multidisciplinare e plurale per promuovere lo scambio di idee tra intellettuali delle più varie correnti di pensiero. 
 
Ig/joe 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE