mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Maduro fa un appello ai venezuelani affinché firmino contro la minaccia interventista

Caracas, 4 feb (Prensa Latina) Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha convocato oggi i venezuelani a partecipare da mercoledì prossimo in una giornata nazionale di raccolta firme contro le minacce interventiste del governo degli Stati Uniti. 

 
Durante l’atto commemorativo per il 27º anniversario della ribellione civico-militare del 4 febbraio, diretta da Hugo Chavez, il mandatario ha fatto un appello a tutto il popolo venezuelano affinché alzi un’onda pacifista di fronte alle pretese belliciste dell’amministrazione di Donald Trump. 
 
Dal Cuartel Paez -sede del 422º Battaglione di Fanteria Paracadutisti Colonnello Antonio Nicolas Briceño -, a Maracay, stato di Aragua, Maduro  ha respinto le minacce di Trump di usare la forza militare contro Venezuela essendo illegali rispetto la Carta delle Nazioni Unite. 
 
Ha sottolineato che l’aggressività di Washington è prodotto dell’ossessione davanti all’impossibilità di concretare un golpe di Stato, in riferimento all’appoggio di Washington all’auto-nominato “presidente ad interim” e titolare dell’Assemblea Nazionale (Parlamento) in oltraggio, Juan Guaidò. 
 
In recenti dichiarazioni alla stampa statunitense, il presidente degli USA ha reiterato che l’uso della forza militare costituisce un’opzione contro Venezuela, ed ha confermato il suo rifiuto al dialogo col suo collega venezuelano Nicolas Maduro. 
 
Allo stesso modo, Maduro ha criticato la posizione del capo del governo spagnolo, Pedro Sanchez, di riconoscere Guaidò questo lunedì come “presidente interino” della nazione sud-americana, decisione che ha definito nefasta nella storia delle relazioni tra i due paesi. 
 
Il mandatario ha affermato che Venezuela non riceve ultimatum da nessuno, davanti all’esigenza della Spagna e di altri paesi dell’Unione Europea di convocare elezioni generali nel paese. 
 
Maduro ha esortato i governi del mondo a ripudiare le minacce di intervento militare contro la nazione venezuelana e la politica guerrafondaia da parte del governo degli Stati Uniti e dei suoi alleati. 
 
Ig/wup

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE