mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Denunciano attacco a comando confinante in stato venezuelano di Tachira

Caracas, 25 feb (Prensa Latina) Il protettore politico dello stato venezuelano di Tachira, Freddy Bernal, ha denunciato oggi un nuovo attacco di gruppi paramilitari al Comando Misto della Forza Armata Nazionale Bolivariana (FANB) La Mulata, situato nel municipio Pedro Maria Ureña. 

 
Gruppi armati si sono scagliati dalle 00:00 ore e fino alle 04:00 ore contro la sede del comando in un’azione criminale paramilitare, ha affermato il dirigente bolivariano in un incontro con la stampa nel ponte internazionale Simon Bolivar. 
 
Al rispetto, Bernal ha enfatizzato che non permetteranno che gruppi paramilitari collocati nel posto amministrativo di confine La Parada, di Cucuta, in Colombia, generino violenza nel lato venezuelano. 
 
Inoltre, ha confermato che i vandali lanciano bombe molotov preparate sotto i ponti delle zone limitrofe colombo-venezuelane, in presenza delle autorità della polizia colombiana, che non ha fatto nulla per fermarli. 
 
Bernal è stato enfatico nell’assicurare la permanenza degli organi di sicurezza del Venezuela per neutralizzare i tentativi destabilizzatori che vengono da Cucuta. “Non passeranno sul suolo della patria”, ha sottolineato. 
 
La zona colombiana dove agiscono le bande criminali al servizio dall’opposizione si chiama La Parada, ed è un’area che accoglie la popolazione migrante delle demarcazioni di Caracas, Valencia, Maracay ed altre zone del paese sud-americano che esercitano l’economia informale, ha spiegato il protettore. 
 
Infine, ha affermato che con la resistenza dimostrata dagli uomini e dalle donne della FANB, si conferma giornalmente la lealtà istituzionale in difesa della patria. 
 
Ig/odf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE