martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Venezuela valuta provvedimenti legali contro Guaidò al suo arrivo in Venezuela

Caracas, 4 mar (Prensa Latina) La vicepresidentessa del Venezuela, Delcy Rodriguez, ha informato che saranno valutate le misure legali corrispondenti contro l'auto-nominato presidente interino, Juan Guaidò, dopo il suo arrivo al paese sud-americano. 

 
Il comportamento del deputato dell’Assemblea Nazionale in oltraggio sarà analizzato dagli organismi dello Stato, che sono istituzioni solide e sostenibili, ha precisato la vice mandataria in dichiarazioni alla stampa. 
 
Rodriguez ha ricordato che Guaidò ha trasgredito il passato 23 febbraio l’ordine di limitazione di uscita dal paese sud-americano decretata dalla Corte Suprema di Giustizia. 
 
Inoltre, ha qualificato il leader oppositore come cospiratore di attacchi contro l’istituzionalità e la democrazia venezuelana, con l’appoggio di governi stranieri, chi pretendono abbattere il presidente legittimo e costituzionale, Nicolas Maduro. 
 
“Il Governo venezuelano possiede istituzioni solide e sostenibili che rispettano la nostra legislazione penale e preservano lo Stato di diritto nel paese”, concluse Rodriguez. 
 
A differenza delle speculazioni internazionali sulla possibilità di una cattura immediata dopo l’arrivo di Guaidò in territorio nazionale, le leggi giudiziali del Venezuela riflettono che le detenzioni si realizzano in virtù di un’ordine giudiziale od in flagrante, cioè quando il delitto si sta commettendo in quel preciso momento. 
 
Ig/odf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE