sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Sostengono un incontro alti capi militari di Siria, Iran ed Iraq

Damasco, 18 mar (Prensa Latina) L'incontro sostenuto oggi a Damasco tra il ministro siriano della Difesa, generale Alí Abdalá Ayoub, ed i capi di Stato maggiore di Iraq e di Iran, maresciallo Ozmán Al Ghanini e generale Mohamed Baquiri, rispettivamente, è stato definito un successo. 

 
Queste riunioni sono importanti per tutti ed i loro risultati c’aiuteranno a continuare ad affrontare le sfide e le minacce provenienti dalla propagazione del terrorismo, ha affermato Ayoub. 
 
Qualunque presenza militare senza l’invito di Siria è un’occupazione e questo paese ha diritto di difendere la sua sovranità, ed Idleb non è un’eccezione e ritornerà nel seno della nazione, ha aggiunto il ministro. 
 
Da parte sua, il generale iraniano Baquiri ha precisato che “siamo in Siria invitati dal suo governo e rimarremo fino a quando saremo sollecitati” ed ha enfatizzato che bisogna rispettare la sovranità ed integrità di questa nazione del Levante. 
 
In seguito, il capo di Stato Maggiore iracheno maresciallo Al Ghanini ha segnalato che “la sicurezza della Siria e la sicurezza dell’Iraq sono inseparabili dato che Siria è una profondità dell’Iraq e viceversa, pertanto la coordinazione continuerà per mezza del Centro di Informazioni che è stato creato”. 
 
A sua volta, ha informato che nei prossimi giorni ci sarà l’apertura del passo confinante tra Siria ed Iraq, e per questo lavorano le commissioni miste realizzate. 
 
Inoltre, una delegazione militare congiunta irachena-iraniana è stata ricevuta dal presidente siriano Bashar al-Assad, che ha sottolineato che le relazioni che uniscono Siria con Iraq e con Iran sono forti e si sono rinvigorite di più durante il periodo della guerra, specialmente quando si è mescolato il sangue dei soldati siriani, iraniani ed iracheni nelle battaglie contro il terrorismo e contro i mercenari, che sono solo strumenti dei paesi che li appoggiano e li finanziano.  
 
Ig/pgh

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE