lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Accusano ex presidente Temer di essere il leader di un’organizzazione criminale

Brasilia, 21 mar (Prensa Latina) L'ex presidente brasiliano Michel Temer, arrestato oggi a Sao Paulo, è risultato essere capo di un'organizzazione criminale, che agisce da 40 anni a Rio de Janeiro, frutto di un'investigazione dell'operazione anticorruzione Lava Jato. 

 
“Michel Temer è il leader dell’organizzazione criminale ed il principale responsabile degli atti di corruzione descritti”, ha affermato il giudice Marcelo Bretas nella sentenza. 
 
Temer è stato arrestato da agenti federali di Rio de Janeiro che lo porteranno in questa città. 
 
Nell’azione è stato anche catturato, a Rio de Janeiro, l’ex ministro delle Miniere ed Energia, Moreira Franco, alleato di Temer. 
 
La prigione dell’ex capo di Stato è preventiva ed ha avuto come base la delazione di Josè Antunes Sobrinho, padrone dell’azienda Engevix. 
 
L’imprenditore ha rivelato alla Polizia Federale che ha pagato un milione di dollari, su richiesta del colonnello João Battista Lima Filho (amico di Temer), all’ex ministro Moreira Franco e con conoscenza di Temer. 
 
Secondo l’investigazione che indaga i crimini di corruzione, peculato e riciclaggio di denaro sporco, i pagamenti illeciti sono stati fatti per mezzo di Antunes Sobrinho, del gruppo criminale diretto da Temer, così è come sono state possibili le deviazioni delle risorse. 
 
Le indagini hanno scoperto che l’organizzazione criminale ha commesso diversi delitti, che includono organismi pubblici ed aziende statali. 
 
Ig/ocs

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE