lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Preoccupa posizione del governo colombiano con agenda di pace

Bogotà, 26 mar (Prensa Latina) Congressisti dell'opposizione in Colombia hanno notato oggi che nel Governo Nazionale prevale di più una politica di ritorno alla guerra che l'interesse di lavorare per una pace stabile e duratura. 

 
Così hanno affermato legislatori dei partiti Polo Democratico Alternativo, Forza Alternativa Indigena e Sociale, Alleanza Verde e Forza Alternativa Rivoluzionaria del Comune (FARC) nel dibattito di controllo politico sul tema nel Senato. 
 
I gruppi dell’opposizione hanno criticato l’inadempimento degli impegni di Stato rispetto alla costruzione della pace. 
 
Secondo il senatore Ivan Cepeda, del Polo Democratico, c’è una strategia nel governante partito Centro Democratico di distruggere i fondamenti dell’Accordo di Pace negoziato a L’Avana con l’ex guerriglia Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo. 
 
“Non sono semplici ritocchi all’Accordo di Pace”, ha affermato Cepeda, che ha detto che il governo di Ivan Duque è stato compiacente con la campagna di attacco sostenuto alla legittimità della Giurisdizione Speciale per la Pace promossa dalla Procura Generale della Nazione. 
 
Il gruppo alternativo ha criticato inoltre l’assenza al dibattito del controllo politico del Delegato per la Pace del governo, Miguel Ceballos, a dispetto di essere stato convocato. 
 
È evidente la mancanza di impegno per rispondere al paese, ha commentato al riguardo la senatrice del partito FARC, Sandra Ramirez. 
 
Ig/tpa   
 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE