sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Detenuti in Venezuela otto implicati in incendio nel parco nazionale

Caracas, 22 apr (Prensa Latina) Il ministro per l'Ecosocialismo del Venezuela, Heryck Rangel, ha informato che gli organismi di sicurezza dello Stato hanno arrestato otto persone implicate negli incendi provocati nel parco nazionale Waraira Repano. 

 
In dichiarazioni al programma “Al Aire”, trasmesso da Venezuelana di Televisione, il titolare ha spiegato che le investigazioni hanno stabilito che i fuochi intenzionali in varie zone della riserva boscosa di Caracas sono stati accesi per attentare contro il Sistema Elettrico Nazionale (SEN). 
 
Al rispetto, Rangel ha informato che la maggioranza degli atti di incendio si sono prodotti vicino alle sottostazioni elettriche situate dentro il parco nazionale, e si inseriscono nella scalata di sabotaggi ed attacchi alla stabilità energetica del paese come meccanismo per rompere l’istituzionalità. 
 
In questo senso, ha anticipato che i responsabili sono giovani, che hanno già confessato alle autorità giudiziali “di avere ricevuto un pagamento per commettere questi fatti criminali.” 
 
Inoltre, il ministro ha puntualizzato che durante il primo trimestre del 2019 si sono registrati più di 1250 incendi forestali di diverse grandezze, tutti controllati dagli organismi competenti e volontari. 
 
Nonostante, Rangel ha precisato che per evitare questo tipo di eventi si progettano misure cautelative, che includono la proibizione di pernottamenti e di realizzare falò nei parchi nazionali come il Waraira Repano ed il Henry Pittier dello stato di Aragua. 
 
Ig/odf  

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE