mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Spagna predice fase litigiosa con gli Stati Uniti per sanzioni contro Cuba

Madrid, 23 apr (Prensa Latina) Il ministro degli Affari Esteri della Spagna, Josep Borrell, ha predetto un'epoca di numerose liti tra Europa e Stati Uniti, dopo la decisione di aumentare le sanzioni economiche contro Cuba.     

 
Borrell si è pronunciato in questi termini prima di assistere ad una conferenza sulle relazioni tra l’Unione Europea (UE) e Washington, programmata per questo martedì nella Casa dell’America di Madrid. 
 
In dichiarazioni alla stampa, il cancelliere spagnolo ha fatto riferimento alla decisione del presidente Donald Trump di attivare -a partire dal 2 maggio – il Titolo III della Legge Helms-Burton, che inasprire il ferreo bloqueo imposto da Washington a L’Avana. 
 
Il titolare degli Affari Esteri ha pronosticato che l’UE e gli Stati Uniti entreranno “in una fase di estrema attività litigiosa davanti ai tribunali dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC)” per l’attivazione della Helms-Burton. 
 
Il suo titolo III, sospeso fino ad ora, stabilisce meccanismi affinché i cittadini statunitensi possano reclamare ad aziende che ipoteticamente si sono avvantaggiate con proprietà nazionalizzate dopo il trionfo della Rivoluzione Cubana nel 1959. 
 
“Dovremo ritornare a quei contenziosi, mi dispiace, ma entriamo in una fase di estrema litigiosità davanti all’OMC e gli avvocati avranno molto lavoro”, ha sottolineato il capo della diplomazia della nazione iberica. 
 
Nella sua opinione, la risposta alla decisione di Trump di spingere una legge con carattere extraterritoriale obbliga Europa a “riproporre davanti all’OMC i contenziosi che a suo tempo avevano presentato e poi sono stati ritirati, quando gli Stati Uniti hanno accettato una moratoria (del Titolo III) rinnovabile ogni sei mesi”. 
 
Ig/edu 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE