martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Sospendono udienza all’autore dell’assassinio dell’honduregna Berta Caceres

Tegucigalpa, 23 apr (Prensa Latina) Il Consiglio Civico di Organizzazioni Popolari ed Indigene dell’Honduras ha messo in allerta oggi sulla sospensione dell'udienza convocata per domani contro David Castillo, considerato uno degli autori intellettuali del crimine di Berta Caceres. 

 
Secondo l’organizzazione, il Pubblico Ministero ha presentato un appello alla perizia della difesa dell’accusato. 
 
Castillo è accusato di essere uno degli autori intellettuali del crimine di Caceres, poiché era il direttore generale dell’Azienda di Sviluppo Energetico (DESA) quando è stata assassinata l’ambientalista di origine lenca. 
 
È stato catturato nel marzo del 2018 e rimane in prigione preventiva aspettando il giudizio. 
 
È stato presidente di Potenza ed Energia di Mesoamerica S.A, società di capitali registrata in Panama, una delle due azioniste di DESA. 
 
A sua volta, Castillo aveva il grado di tenente in Intelligenza Militare prima di ritirarsi dall’Esercito dell’Honduras. 
 
Nel 2007, come ufficiale militare è intervenuto insieme all’esercito nell’Azienda Nazionale dell’Energia Elettrica dell’Honduras, da dove poi si è vincolato con DESA ed il progetto di “Agua Zarca”. 
 
Per l’assassinio di Caceres sono stati condannati sette uomini in novembre del 2018 ed aspettano ancora la ratifica della condanna privati di libertà. 
 
Berta Caceres è stata assassinata il 2 marzo 2016, in mezzo ad una forte lotta contro il citato progetto idroelettrico, in un attacco armato nel quale è stato anche ferito Gustavo Castro, attivista ambientale messicano. 
 
Ig/otf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE