mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Investimento russo a Tartus contribuisce alla ricostruzione di Siria

Damasco, 29 apr (Prensa Latina) Il ministro dei Trasporti, Ali Hammoud, ha detto alla televisione nazionale che il contratto con Russia nel porto di Tartous è un piano strategico che condurrà a grandi investimenti per la ricostruzione di Siria. 

 
Nel progetto si preservano gli impieghi dei lavoratori attuali e si aumentano le opportunità di impiego, al tempo che ha indicato che l’affitto delle installazioni risponde agli accordi firmati e si estenderà per 49 anni secondo i requisiti giuridici, ha precisato. 
 
Il ministro ha affermato che Siria riceverà il 25% delle entrate, indipendentemente dei costi, e che questa percentuale aumenterà gradualmente fino al 35% dopo aver completato l’espansione del progetto. 
 
Secondo il suo stato attuale, il porto può generare un’entrata massima di 24 milioni di dollari annuali, ma col nuovo contratto di investimento russo, Siria potrà ricevere 84 milioni di dollari all’anno. 
 
Tartus, capoluogo della provincia con lo stesso nome, è vicino a Latakia, uno dei centri portuali di maggiore rilevanza di questa nazione del Levante e si ubica nella costa mediterranea, a circa 260 chilometri al nordovest di Damasco. 
 
Ig/pgh

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE