domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Diaz-Canel risalta l’appoggio degli studenti latinoamericani per Venezuela

L'Avana, 20 mag (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Diaz-Canel, ha sottolineato oggi l'appoggio degli studenti latinoamericani al popolo del Venezuela davanti alla recrudescenza del cerchio imposto dagli Stati Uniti verso il paese latinoamericano. 

 
Gli USA inaspriscono il cerchio economico, commerciale e finanziario contro Venezuela ed incrementano le azioni coercitive sulle aziende di trasporto marittimo ed i bonifichi bancari in dollari. Studenti latinoamericani danno il loro appoggio al valoroso popolo, ha scritto nel suo account di Twitter. 
 
Caracas accoglie da questo lunedì fino al prossimo 25 maggio il XVIII Congresso Latinoamericano e Caraibico degli Studenti, nel quale partecipano più di quattro mila giovani. 
 
La giovane cubana e presidentessa dell’Organizzazione Continentale Latinoamericana e Caraibica degli Studenti, Mirthia Brossard, ha affermato che non per caso Venezuela è sede dell’incontro. 
 
Difenderemo l’importanza dell’unità continentale della sinistra, di fronte agli attacchi diretti del governo degli Stati Uniti e dei suoi alleati geo-strategici, ha affermato in dichiarazioni esclusive per Prensa Latina. 
 
Al rispetto, ha assicurato che la presenza della gioventù progressista del mondo in territorio bolivariano dimostra l’intenzione e la responsabilità di preservare il processo rivoluzionario. 
 
In un altro messaggio, Diaz-Canel ha ricordato le parole del leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro: “… quando un popolo è uscito dal passato ed ha rotto le catene, ed ha aperto breccia in mezzo ad una muraglia di interessi, questo popolo non si rassegnerà mai ad abbandonare il cammino intrapreso, questo popolo non potranno vincerlo niente né nessuno!”. 
 
Da anni, Washington scommette sulle sanzioni economiche e sulle campagne mediatiche per promuovere un cambiamento di regime in Venezuela contro la volontà della maggioranza del popolo di questo paese che ha rieletto un anno fa ed in maniera democratica il presidente Nicolas Maduro. 
 
Ig/clp

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE