martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Proseguono gli sforzi per il ritorno di due medici cubani in Kenya

L'Avana, 23 mag (Prensa Latina) Il ministro di Salute Pubblica di Cuba, Josè Angel Portal, ha informato che il governo del Kenya prosegue le azioni per ottenere il ritorno di due medici dell'isola caraibica rapiti in questo paese africano. 

 
“Mi sono incontrato con la Ministra di Salute del Kenya. Valutiamo il proseguimento della cooperazione bilaterale”, ha scritto Portal nel suo account della rete sociale Twitter. 
 
“La ministra ha confermato che continuano le azioni del governo del suo paese per ottenere il ritorno a Cuba dei nostri due medici sequestrati”, precisa il messaggio di Portal. 
 
Giorni fa, Portal ha confermato che “gli altri integranti della Brigata Medica Cubana in Kenya stanno bene, offrendo i loro servizi al popolo di questo paese”. 
 
Inoltre, in precedenza, il presidente di Cuba, Miguel Diaz-Canel, ha dialogato via telefonica con i suoi colleghi del Kenya, Uhuru Kenyatta, e della Somalia, Mohamed Abdullahi Mohamed, sul caso delicato. 
 
In Twitter, il capo di Stato ha segnalato che Cuba lavora senza riposo per il ritorno sani e salvi dei collaboratori rapiti in territorio del Kenya il 12 aprile. 
 
I medici si chiamano Assel Herrera Correa, specialista di Medicina Generale Integrale della provincia di Las Tunas, e Landy Rodriguez Hernandez, specialista in Chirurgia della provincia di Villa Clara. 
 
La collaborazione medica della maggiore delle Antille col Kenya è cominciata in giugno dell’anno scorso ed in questo paese ci sono 101 medici che realizzano il loro lavoro. 
 
Ig/joe   

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE