giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Evidenziano l’isolamento degli USA nelle loro sanzioni contro Cuba

L'Avana, 8 lug (Prensa Latina) Il diplomatico cubano Carlos Fernandez de Cossio ha assicurato oggi che gli Stati Uniti si isolano sempre di più applicando contro Cuba sanzioni unilaterali, con effetto extraterritoriale, come la Legge Helms-Burton. 

 
Il rifiuto a questa normativa è tanto vecchio come l’applicazione della stessa a partire dall’anno 1996, ha dichiarato alla stampa il direttore della sezione USA della Cancelleria cubana, nel Palazzo delle Convenzioni dove si stanno svolgendo le commissioni del Parlamento. 
 
Fernandez de Cossio ha aggiunto che Washington applica contro l’isola caraibica una politica “illegittima” respinta dalla comunità internazionale, che cerca di distruggere gli sforzi di sviluppo del paese. 
 
Ha indicato che la nazione antillana mantiene praticamente relazioni di amicizia e cooperazione con tutti i paesi e dove unicamente esiste una “una sfida assurda” è con gli USA. 
 
È da questo paese che riceviamo ogni tipo di ostilità contro quello che Cuba vuole fare legittimamente, nonostante la posizione di avvicinamento difesa dalla maggioranza del popolo statunitense, ha affermato l’ambasciatore. 
 
Il diplomatico caraibico ha reiterato che la Helms-Burton cerca precisamente di frenare la tendenza naturale di intesa che esiste tra i nostri due popoli. 
 
L’aggiornamento di Fernandez de Cossio sullo stato attuale dei vincoli si è svolto nel contesto dei dibattiti dei deputati cubani, previ al Terzo Periodo Ordinario di Sessioni della IX Legislatura dell’Assemblea Nazionale. 
 
Ig/lbp

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE