sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Bloqueo degli USA contro Cuba, principale sfida per compiere l’Agenda 2030

Nazioni Unite, 17 lug (Prensa Latina) Il ministro cubano di Commercio Estero e l'Investimento Straniero, Rodrigo Malmierca, ha detto che il bloqueo degli Stati Uniti è la maggiore sfida dell'isola per l'implementazione dell'Agenda 2030. 

 
Questa politica causa gravi danni al popolo cubano ed è il principale ostacolo per lo sviluppo della mia nazione, ha detto il titolare intervenendo nel Forum Politico di Alto Livello dell’ONU sullo Sviluppo Sostenibile. 
 
A dispetto del rifiuto maggioritario della comunità internazionale e di ampi settori statunitensi, il bloqueo persiste e si inasprisce con l’aumento della persecuzione finanziaria, la recente attivazione del Titolo III della Legge Helms-Burton e nuove sanzioni contro entità cubane, ha sottolineato. 
 
Nonostante tutto, Cuba avanza con determinazione nell’implementazione dei 17 Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile (ODS) dell’Agenda 2030 e le sue 169 mete. 
 
Questo ha permesso, per fare un esempio, che Cuba sia il secondo paese nel mondo col il valore più basso nell’Indice di Povertà Multidimensionale, ha affermato. 
 
Conta anche su un Piano di Stato per il Confronto al Cambiamento Climatico, denominato “Tarea Vida”, ed appare come l’unico territorio d’America Latina e dei Caraibi che ha eliminato la denutrizione infantile severa, secondo informazioni dell’Unicef, ha dettagliato il ministro. 
 
In seguito, ha continuato, Cuba è il quinto paese tra i primi 14 che sono riusciti a ridurre l’indice della fame e della denutrizione in maniera sostenuta per vari anni, secondo la Relazione sulla Politica Alimentare Mondiale del 2018. 
 
Inoltre, la mia nazione interpreta il suo impegno con l’Agenda 2030 come un debito verso lo Sviluppo Sostenibile di tutte le nazioni, ha enfatizzato. 
 
Senza risorse finanziarie addizionali e pronosticabili, senza una vera volontà politica di tutti gli attori, nella quale prevalga lo spirito di cooperazione, non sarà possibile raggiungere le mete proposte, ha osservato. 
 
In questo senso, ha confermato l’impegno di Cuba con l’implementazione dell’Agenda 2030 ed i suoi ODS, e la determinazione di continuare a condividere esperienze e risultati per il beneficio di altri paesi del mondo. 
 
Inoltre, il titolare cubano ha offerto dettagli di come il paese ha creato un Gruppo nazionale incaricato dell’implementazione ed il seguimento dell’Agenda 2030, che è integrato da più di 30 organismi ed entità. 
 
 
Ig/ifb

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE