sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Esercito siriano continua i suoi avanzamenti nella provincia di Hama

Damasco, 31 lug (Prensa Latina) L'esercito siriano ha ottenuto nuovi avanzamenti nei suoi operativi contro i gruppi terroristici nel nord della provincia centrale di Hama, ubicata a circa 265 chilometri al nord di Damasco. 

 
“Unità congiunte dell’esercito e delle milizie popolari hanno liberato le tenute di Abu Ruaidah ed Al-Zakat nel nord di Hama”, ha detto un ufficiale dell’esercito a Prensa Latina. 
 
Ha aggiunto che vari eversivi sono stati eliminati ed il resto è fuggito verso i bastioni terroristici nelle città da Latamneh, Morek e Khan Shaikhun. 
 
Inoltre, un magazzino dei terroristi nella località di al-Ameryah è stato distrutto in un attacco aereo, mentre un missile che gli irregolari hanno lanciato per bombardare la popolazione civile è stato il bersaglio di un missile teleguidato dall’esercito siriano, che l’ha completamente distrutto. 
 
Allo stesso modo, mezzi di comunicazione oppositori hanno pubblicato la fuga di massa dei terroristi dalla città di Latamneh, che sta essendo intensamente bombardata dall’esercito siriano, con artiglieria ed aviazione. 
 
Questi avanzamenti si sono prodotti 48 ore dopo che l’esercito siriano ha liberato le due montagne strategiche di Tale Meleh e Jabeen nel campagna a nord di Hama. 
 
Frattanto, la provincia siriana di Idleb, che è sottomessa ad un accordo di zona di distensione che non è mai stato rispettato dai terroristi, è attaccata giornalmente dagli eversivi, che bombardano le forze dell’esercito siriano ed i villaggi nelle province di Latakia, Hama ed Aleppo. 
 
Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE