domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Fiera Internazionale di Damasco, messaggio di vittoria e di pace

Damasco, 28 ago, (Prensa Latina) Sotto il patrocinio del presidente siriano, Bashar Al Assad, e con lo slogan “Da Damasco per il Mondo”, si è inaugurata oggi la 61º Edizione della Fiera Internazionale di Damasco. 

 
L’apertura dell’incontro ha costituito una dimostrazione della volontà del popolo siriano di riprendere il suo cammino, dopo nove anni di una guerra terroristica imposta. 
 
Con questo importante evento economico, Siria trasmette al mondo un messaggio strategico di vittoria militare contro il terrorismo sconfitto in zone estese del territorio nazionale, e di vittoria economica sui tentativi di pressione, blocco e sanzioni economiche coercitive da parte degli Stati Uniti e dei loro alleati occidentali e regionali. 
 
Le bandiere dei 38 paesi partecipanti, cinque in più dell’anno scorso, ondeggiano all’entrata del recinto fieristico di Damasco, la capitale più antica della storia e culla delle civiltà e dell’umanità. 
 
A dispetto delle minacce lanciate dalla Segreteria di Stato statunitense di sanzionare qualunque paese od azienda che partecipa alla fiera, più di 1500 aziende di più di mezzo centinaio di paesi sono presenti, 500 in più che nell’edizione anteriore. 
 
Siria spinge, inoltre, il suo settore privato dove più di 350 compagnie nazionali esibiscono i loro prodotti nella fiera e dimostrano le loro potenzialità e la loro disposizione ad appoggiare la ricostruzione del paese. 
 
Allo stesso modo, centinaia di imprenditori ed uomini d’affari di differenti paesi, tra questi Iraq, Oman, Emirati Arabi Uniti, Iran e Bielorussia approfittano di questo appuntamento per conoscere le opportunità di affari in un paese fertile per gli investimenti, che aiuteranno nella ricostruzione. 
 
A dispetto del terrorismo economico dell’amministrazione Trump, Siria ha dimostrato che è capace di proseguire nella ricostruzione, con le proprie risorse umane e naturali del popolo siriano, ed anche con la cooperazione dei paesi amici, che stanno sfidando gli Stati Uniti e le loro minacce. 
 
Ig/fm  

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE