mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Esercito siriano ha preso il controllo di nuove località ad Idleb

Damasco, 30 ago (Prensa Latina) L'esercito arabo siriano ha liberato oggi una città strategica, vari villaggi e luoghi importanti dopo violenti scontri coi terroristi di al-Qaeda nella provincia di Idleb, a 265 chilometri al nord della capitale Damasco. 

 
“Unità delle forze armate hanno liberato la città di Tamanah ed i villaggi di Sekeikat e Khwein Kabir”, ha annunciato il ministero siriano della Difesa. 
 
I terroristi sono stati espulsi, inoltre, dai monti di Tel Ghabbar, Tel Sekekat, Tel Terki, Tel Sayed Ali e Tel Sayyed Jafar, secondo un comunicato pubblicato dall’agenzia nazionale SANA, che ha riportato le dichiarazioni castrensi. 
 
I violenti scontri con i militari siriani e gli intensi bombardamenti aerei ed i colpi dell’artiglieria pesante hanno causato numerosi morti nelle file dei gruppi radicali, che portavano le bandiere di Hayyat Tahrir El Cham, (Giunta per Liberazione del Levante), ex Fronte al-Nousra, filiale di al-Qaeda in Siria. 
 
“Sono stati uccisi 50 terroristi, vari di loro sono stranieri, e sono stati distrutti sei carri armati ed un camion bomba condotto da un suicida, che i terroristi volevano usare per frenare l’avanzamento militare”, come hanno informato a Prensa Latina fonti militari. 
 
Inoltre, il gruppo jihadista Ahrar el Sham ha annunciato la morte di 18 dei suoi membri in un’operazione speciale di pattugliamento notturno che ha realizzato un’unità delle Forze di Missione Speciale della Divisione 25, anteriormente Forze Tigre. 
 
La città di Tamanah, che si ubica a 9 km all’est dall’appena liberata città di Khan Shaikoun, concentra la maggiore quantità di terroristi sul campo meridionale di Idleb. 
 
Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE