lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Problemi dell’umanità e posizioni antagonistiche nei dibattiti all’ONU

Nazioni Unite, 24 set (Prensa Latina) La sede delle Nazioni Unite è stata oggi lo scenario di posizioni antagonistiche intorno ai problemi che affrontano America latina e l'umanità nel suo insieme. 

 
Da una parte, il presidente della Bolivia, Evo Morales, nel suo intervento nel segmento di alto livello del 74º periodo di sessioni dell’Assemblea Generale dell’ONU ha sollecitato di lavorare insieme nella difesa della pianeta Terra davanti al saccheggio illimitato delle grandi aziende capitaliste. “La nostra casa, la Madre Terra, è la nostra unica casa e non si può rimpiazzare”, ha fatto notare il governante boliviano. 
 
“La radice dei problemi è nel sistema capitalista”, perché le aziende multinazionali controllano il commercio degli alimenti, l’accesso all’acqua ed altre aree essenziali, ha enfatizzato. 
 
Ha assicurato che “si pretende mercanteggiare con tutto per accumulare ancora più capitale, il mondo sta essendo controllato da un’oligarchia globale, solo un pugno di multimilionari”. 
 
Dall’altra parte, il governante del Brasile, Jair Bolsonaro, si è dedicato a scagliarsi contro Cuba, Venezuela, Francia, l’ONU ed i popoli ancestrali che abitano nel suo stesso paese, mentre ha difeso “ il diritto” a sfruttare le riserve naturali nell’Amazzonia. 
 
Secondo il comunicatore Diogo Kotscho, il suo discorso nell’ONU “è stato uno dei momenti più vergognosi che ha visto come brasiliano”. 
 
“Non pensavo che avrebbe detto le stesse sciocchezze che parla in Twitter”, ha scritto Kotscho nel suo account in questa stessa rete sociale. 
 
Il presidente del Brasile, come segnala la tradizione dal 1955, ha avuto il privilegio di inaugurare questa riunione globale dove, purtroppo, ha assicurato che l’Amazzonia, conosciuta come il polmone del mondo, non è “patrimonio dell’umanità”, bensì dei paesi di cui è parte. 
 
Le critiche al socialismo ed ai leader della regione in un tono belligerante hanno dominato buona parte del suo discorso, che ha generato un’ampia critica. 
 
Ig/otf  

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE