lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

San Luis, prossima sede dell’Incontro delle Donne in Argentina

Buenos Aires, 14 ott (Prensa Latina) Più di 200 mila argentine ed altre donne provenienti da nazioni sorelle hanno concluso il 34º Incontro Nazionale delle Donne, con l'invito ad incontrarsi nuovamente l'anno prossimo nella provincia di San Luis. 

 
In un agitato fine settimana, con una pioggia interminabile che ha obbligato a sospendere l’atto inaugurale, ma con la forza e le convinzioni presenti, si sono svolti più di 80 simposi, marce e concerti a La Plata, capoluogo della provincia di Buenos Aires, che ha ricevuto centinaia di volti in una grande onda femminista, in difesa delle rivendicazioni contro il maschilismo. 
 
Con una gran manifestazione, sabato scorso, per reclamare l’aborto legale, sicuro e gratuito, una marea di fazzoletti verdi, simbolo che rappresenta in questo paese in questa lotta femminista, dalla capitale bonaerense si è ascoltato il grido associato di centinaia di donne, che hanno detto basta alla violenza di genere, al maschilismo, al patriarcato. 
 
All’appuntamento annuale, divenuto uno dei più grandi di questo tipo nel continente, hanno assistito donne di tutte le classi sociali senza distinzione di razza o età, che hanno abbordato temi che le hanno segnate per anni, come la disuguaglianza ed il loro ruolo nella società. 
 
Hanno segnalato che le conseguenze di queste politiche su di loro “si esprimono nella ‘femminilizzazione’ della povertà, in bambine madri, nella violenza maschilista quotidiana, accresciuta giorno per giorno, nelle morti per aborti clandestini, nei femminicidi”. 
 
Il nostro movimento inonda le strade, permea tutti gli spazi a partire dai dibattiti di lotta per “Non una Meno” e per il diritto all’aborto legale, sicuro e gratuito, hanno affermato. 
 
Oltre alla battaglia, che danno giorno per giorno per le loro rivendicazioni sociali, il 34º Incontro Nazionale è stato un momento di allegria, fratellanza, di lotta gomito a gomito perché le donne smettano di essere stigmatizzate, invisibilizzate e che sparisca per sempre la violenza maschilista e possano avere lo spazio che corrisponde loro nella società. 
 
Ig/may

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE