sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I siriani festeggiano l’arrivo del loro esercito nelle zone confinanti

Damasco, 15 ott (Prensa Latina) L'esercito arabo siriano ha completato oggi il suo spiegamento in varie città e località confinanti con Turchia, in mezzo a celebrazioni popolari. 

 
“I militari sono arrivati al centro della città di Manbej nella campagna del nordest di Aleppo, dove centinaia di civili si sono concentrati per riceverli e dar loro il benvenuto”, ha diffuso la televisione statale. 
 
Truppe di Damasco hanno preso posizione al nord di Manbej ed hanno formato una cintura, il cui obiettivo è difendere la città da qualunque minaccia da parte dell’esercito turco e delle sue milizie armate. 
 
Dopo sei anni di occupazione da parte di gruppi terroristici e milizie curde separatiste, gli abitanti della città di Raqa -capoluogo della provincia- hanno ricevuto con giubilo l’arrivo delle truppe siriane, che hanno anche occupato la diga Baath sul fiume Eufrate, la più importante di Siria e di tutta la regione. 
 
Nella località di Tel Temer, a circa 30 chilometri dalla frontiera con Turchia, i militari siriani si sono posizionati sulla strada che vincola le città di Hasakeh ed Aleppo, dove si sono concentrati nelle installazioni dei silos  di grano. 
 
D’altra parte, l’agenzia Sana ha informato sull’uscita dal paese di un nuovo gruppo di soldati delle forze di occupazione degli Stati Uniti. 
 
L’esercito siriano ha cominciato a spiegarsi nelle province nordorientali siriane di Raqa e Hasakeh, confinanti con Turchia, in virtù di un accordo con mediazione russa tra il governo siriano e le milizie curde. 
 
Ig/fm
 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE