domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Militari degli USA distruggono una delle loro basi in Siria

Damasco, 16 ott (Prensa Latina) Militari delle forze di occupazione degli Stati Uniti hanno distrutto oggi una delle loro basi in Siria prima di ritirarsi dalla stessa, hanno divulgato i mezzi locali. 

 
“L’illegale coalizione internazionale ha distrutto oggi la base statunitense di Khirab Ishek nella località di Ain Arab (Kobani) confinante con Turchia, nel nordest della provincia di Aleppo”, ha informato l’agenzia Sana. 
 
Questo fatto si produce un giorno dopo che mezzi di stampa siriani e stranieri siano riusciti ad entrare in una base abbandonata dalle truppe degli Stati Uniti nella città di Manbej. 
 
Le immagini registrate dimostrano che i soldati hanno lasciato tutto intatto nella base ed hanno portato via solo le armi e gli effetti personali. 
 
Coincidendo con la ritirata dei militari statunitensi, unità dell’esercito siriano hanno cominciato immediatamente a muoversi verso il nord per spiegarsi ad Ain Arab ed i suoi paraggi per frenare qualunque tentativo di avanzamento delle truppe turche nella zona. 
 
L’esercito siriano è arrivato negli ultimi due giorni in numerose località delle province di Hasakeh, Raqa ed Aleppo, in virtù di un accordo raggiunto tra il governo di Damasco e le milizie curde, con mediazione russa. 
 
Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE