lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Evo Morales chiede una tregua nelle mobilitazioni in Bolivia

La Paz, 31 ott (Prensa Latina) Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha reclamato oggi una tregua nelle mobilitazioni che creano tensioni nel paese, fino alla conclusione dell’auditing internazionale dei risultati delle elezioni generali del 20 ottobre. 

 
“Chiedo di fermare le manifestazioni ed i blocchi delle strade fino a che l’OSA ed i delegati di tre paesi (Messico, Paraguay e Spagna) consegnino la loro relazione corrispondente”, ha affermato in una conferenza stampa. 
 
Nell’auditing, che è cominciato oggi a La Paz, partecipano circa 30 esperti ed i risultati saranno pubblici in circa due settimane, ha detto. 
 
Dopo la vittoria del Movimento Al Socialismo (MAS) che ha allungato il mandato di Morales per altri cinque anni (2020-2025), l’opposizione boliviana, al comando del candidato Carlos Mesa, ha denunciato una frode elettorale, benché non abbia presentato nessuna prova valida. 
 
Dopo la chiusura delle votazioni, Mesa ha incitato gruppi oppositori, in nome della democrazia, affinché fossero protagonisti di manifestazioni violente  in varie regioni del paese, ha denunciato il mandatario. 
 
Ha sottolineato che sono già arrivati i membri per incominciare l’auditing, “di cui non abbiamo nessuna paura, perché non abbiamo fatto nessuna frode”. 
 
Ig/nmt 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE