lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Alba-TCP si fortificherà nel vertice de L’Avana, afferma cancelliere Arreaza

L'Avana, 13 dic (Prensa Latina) L'Alleanza Bolivariana della Nostra America-Trattato di Commercio dei Popoli (Alba-TCP) si fortificherà come meccanismo di accordo ed integrazione politica, ha affermato il cancelliere venezuelano, Jorge Arreaza. 

 
Il capo della diplomazia della nazione sud-americana si trova in questa capitale per partecipare al XVII Vertice dell’Alba-TCP, che riunirà i mandatari ed alti rappresentanti delle nazioni che conformano questo forum, che è stato fondato da Fidel Castro e da Hugo Chavez. 
 
Arreaza ha informato la stampa sui momenti complessi che vive America Latina ed i Caraibi, dove gli Stati Uniti dirigono battaglie contro i governi, i leader ed i movimenti progressisti. 
 
Ha sottolineato che l’Alba-TCP ha un concetto di integrazione e complementazione al di sopra del tratto commerciale, perché cerca di sviluppare l’educazione, la salute e la cultura dei popoli. 
 
Ha aggiunto che è attivo l’accordo politico del gruppo in diversi forum internazionali ed in temi di molta attualità come il cambiamento climatico. 
 
Jorge Arreaza ha definito vergognoso che quelli che sono i principali responsabili dall’inquinamento dell’ecosistema e dei gas con effetto serra cercano solo delle scuse, come succede nella Conferenza delle Nazioni Unite COP 25, che si è svolta a Madrid. 
 
L’analisi della situazione nella regione, ed il ruolo dell’Alba-TCP, sono i temi principali dell’agenda del Vertice de L’Avana, a poche settimane dal golpe di Stato in Bolivia, che Arreaza ha condannato, e da mobilitazioni popolare anti-neoliberali, in Cile e Colombia. 
 
Cuba, Venezuela, Nicaragua, St. Vincent e Grenadine, Dominica, Granada, Antigua e Barbuda e Saint Kitts e Nevis, Suriname e Santa Lucia conformano l’Alba-TCP, il cui segretario esecutivo è il boliviano David Choquehuanca. 
 
Ig/ool

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE