mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Messico presenta un reclamo contro Bolivia presso la Corte Internazionale di Giustizia

Messico, 26 dic (Prensa Latina) Messico ha denunciato alla Corte Internazionale di Giustizia l'assedio della polizia alla sua ambasciata in Bolivia, per costringerlo a consegnare al regime de facto nove rifugiati, ha informato oggi il cancelliere Marcelo Ebrard. 

 
Tuttavia, l’Organizzazione degli Stati Americani (OSA) non si è pronunciata al riguardo malgrado Messico le abbia comunicato quello che succede, ha indicato il segretario di Relazioni Estere nella conferenza mattutina del presidente Andres Manuel Lopez Obrador nel Palazzo Nazionale. 
 
Il cancelliere ha confermato che sono nove i rifugiati del governo del presidente legittimo Evo Morales, quattro di loro con un ordine di cattura, che è stato emesso 11 giorni dopo la loro entrata all’ambasciata. A nessuno hanno concesso i salvacondotti sollecitati. 
 
Ebrard ha spiegato che la situazione continua dal passato 15 novembre quando hanno ricevuto nell’ambasciata i richiedenti di asilo, che sono stati accettati, ed hanno chiesto i salvacondotti corrispondenti affinché abbandonassero il paese, secondo il diritto internazionale. 
 
Il giorno 23 novembre, ha detto, sono apparsi fuori dalle installazioni 90 elementi della polizia non sollecitati, quando abitualmente non oltrepassano i 20 militari. 
 
Ha detto che tutto il tempo si è mantenuto il contatto con le autorità de facto per esprimere loro la preoccupazione per questi eventi ed anche coi rappresentanti delle Nazioni Unite e degli organismi internazionali. 
 
Abbiamo preso tutte le misure necessarie ed i piani richiesti che non possiamo divulgare per resistere od ostacolare una violazione dei diritti del Messico od un altro tipo di fatti che colpiscano l’integrità della nostra missione diplomatica, ha indicato il cancelliere. 
 
Ha insistito che dal momento che non abbiamo ricevuto risposta dal regime de facto, secondo i principi internazionali e di rispetto dei suoi diritti e delle garanzie alla sua integrità, Messico sta presentando la sua relazione giuridica alla Corte Internazionale per violazioni. 
 
Esigiamo nel sollecito che si rispetti l’integrità delle installazioni diplomatiche, che tutto quello che succede dentro di loro riguarda la sovranità del Messico, e deve essere accettata, la stessa cosa rispetto a tutte le persone dentro queste installazioni, compresi i rifugiati. 
 
Ig/lma

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE