mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Rinforzano presenza militare degli USA in campi petrolieri siriani

Damasco, 17 gen (Prensa Latina) Rinforzi logistici e di truppe sono arrivati nelle recenti ore alle basi militari degli Stati Uniti nei campi petrolieri nelle province siriane di Hasakeh e Deir ez-Zor, nel nordest di questa nazione araba. 

 
Una nuova carovana formata da 75 veicoli per il trasferimento dei blindati e squadre logistiche è entrata nel territorio siriano e si diresse verso i giacimenti petrolieri e di gas occupati da unità statunitensi, ha informato l’agenzia Sana. 
 
Ha specificato che la colonna è entrata illegalmente attraverso la frontiera di Semalka col Kurdistan iracheno ed il suo l’obiettivo è rinforzare i punti di Washington e la sua denominata milizia Forze Democratiche di Siria (FDS), nei campi petrolieri di Remelan ed Omar. 
 
In ottobre del 2019, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump ha annunciato che il suo paese avrebbe ritirato le sue forze e che parte delle stesse sarebbero rimaste per controllare il petrolio. 
 
Agli inizi di questa settimana, Trump ha riaffermato in un’intervista con Fox News che la sua amministrazione manterrà la politica di impadronirsi del petrolio siriano ed ha dichiarato che Washington non lo restituirà ai suoi legittimi proprietari. 
 
Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE