sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Bolivia sospende relazioni diplomatiche con Cuba dopo i contatti con gli USA

La Paz, 24 gen (Prensa Latina) La decisione del governo de facto di Bolivia di sospendere le relazioni diplomatiche con Cuba è stata preceduta da contatti ufficiali con gli Stati Uniti, tanto in questo paese come a La Paz. 

 
La misura è stata annunciata oggi dal ministro della Presidenza, Yerko Nuñez, in assenza della cancelliera boliviana, Karen Longaric, che visita ufficialmente gli Stati Uniti, e due giorni dopo la presenza a La Paz del sottosegretario di Stato per Temi Politici, David Hale. 
 
Esperti consultati hanno segnalato che “essendo Cuba una specie di ossessione del governo di Donal Trump ed oggetto di una politica ostile di Washington”, è coerente che in questi contatti la parte statunitense abbia stimolato il regime a sommarsi a questa politica. 
 
Hale si è riunito con la presidentessa de facto, Jeanine Añez, ed ha annunciato che il suo Governo ha deciso di inviare un nuovo ambasciatore in Bolivia, un fatto che il regime cerca dalla sua installazione. 
 
Da parte sua, la cancelliera Longaric si è riunita ieri negli Stati Uniti col sottosegretario di Stato statunitense, Nathan A. Sales, per abbordare temi di cooperazione, tratta di persone, traffico di droga e lotta contro il terrorismo, secondo la versione ufficiale dell’incontro. 
 
Longaric si è incontrata anche col segretario generale dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA), Luis Almagro, strumento della politica anticubana di Washington, e le ha offerto appoggio per la sua rielezione nell’incarico, promossa dagli Stati Uniti. 
 
Previamente, lunedì scorso, la cancelliera si è riunita col sottosegretario statunitense, Mike Pompeo, uno dei falchi della politica estera della Casa Bianca, che ha confermato alla visitatrice il suo gran interesse per stringere le relazioni bilaterali. 
 
Ig/mrs 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE