venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Siria esige togliere il blocco per potere affrontare il COVID-19

Damasco, 19 mar (Prensa Latina) Migliaia di siriani hanno firmato oggi una lettera diretta al Segretario Generale dell'ONU, Antonio Guterres, nella quale esigono togliere il blocco unilaterale imposto dagli Stati Uniti e dall'Unione Europea. 

 
Noi siamo parte di questa umanità e chiediamo che si metta fine al blocco ed alle sanzioni coercitive unilaterali perché provocano scarsità degli equipaggiamenti e delle somministrazioni mediche necessarie per affrontare la pandemia di COVID-19, hanno detto i siriani nel loro messaggio pubblicato nel quotidiano al-Watan. 
 
L’invio della lettera è in risposta alla dichiarazione di Guterres nel quale conferma che il mondo supererà il coronavirus e che tutte le organizzazioni delle Nazioni Unite mobiliteranno gli sforzi per affrontare questa minaccia. 
 
Il blocco ostacola che Siria disponga di somministrazioni mediche, dispositivi respiratori e medicine necessarie per affrontare questa pandemia, e l’ONU non può mantenersi neutrale quando si tratta di esseri umani, indipendentemente dalle loro origini, colore e religione, hanno affermato i firmatari. 
 
Hanno concluso la loro missiva chiedendo al Segretario Generale delle Nazioni Unite che eserciti la massima pressione sui paesi che praticano il terrorismo economico affinché fermino queste pratiche. 
 
Fino ad oggi, Siria non ha riportato casi di COVID-19 ed ha preso strette misure di prevenzione per ostacolare l’arrivo di questo virus al paese. 
 
Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE